Comunicati Stampa CRONACA Notizie

TACHIPIRINA INVECE CHE COCAINA, SPACCIATORE “PUNIVA” I CONSUMATORI CHE NON PAGAVANO

Nel corso di un’attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, gli Agenti della Squadra Mobile, nei pressi del casello autostradale di Tornimparte, hanno proceduto al controllo di un’autovettura Lancia Delta e del suo conducente, G. (cognome) F. (nome).

Durante la perquisizione, addosso all’uomo, sono stati rinvenuti 2 involucri in cellophane, di cui uno occultato all’interno di un contenitore di plastica di colore giallo con all’interno 6 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina e l’altro contenente 1 dose della medesima sostanza.

L’attività di Polizia Giudiziaria è stata quindi estesa al domicilio del soggetto, dove sono stati trovati:

–      un bilancino di precisione atto alla pesatura dello stupefacente;

–      5 dosi confezionate e pronte per lo spaccio con all’interno della sostanza stupefacente del tipo cocaina;

–      una confezione di “mannitolo”;

–      una busta  trasparente con all’interno della polvere di colore bianco, del tipo “antibiotico polverizzato”, utilizzato per il “taglio” dello  stupefacente;

–      due involucri, in cellophane, di cui uno contenente sostanza stupefacente del tipo hashish e l’altro sostanza stupefacente del tipo marijuana, ben nascosti dentro un guanto.

Fin qui tutto appare assolutamente ordinario.

La sorpresa per gli investigatori arriva però all’esito del narcotest, che  accerta che 4 delle 5 dosi già confezionate e pronte per la vendita, trovate nella scatola di plastica, non contenevano altro che della “Tachipirina” polverizzata.

E qui la parte più bella della storia.

Chieste spiegazioni al soggetto sottoposto a controllo, questi dichiarava di spacciare quelle dosi per “cocaina”  a coloro che non erano in regola con i pagamenti o a coloro che non riteneva “affidabili”.

Tutta la sostanza stupefacente, circa 10 gr. di cocaina, 4 gr di marjuana e 2 gr. di hashish, è stata sequestrata unitamente alle altre sostanze rinvenute ed il G. (cognome) F. (nome) è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per “Detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente”.

Lo spacciatore risulta nuovo alle Forze dell’Ordine, non avendo mai avuto precedenti di polizia prima.

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso