Sport

CASSINO – ASSOLUTI DI SCHERMA, ASSEGNATI I TITOLI DI SPADA

Dopo i primi due giorni di gare di fioretto maschile e femminile, nelle giornate di venerdì e sabato a scendere in pedana agli Assoluti di scherma di Cassino sono stati gli “spadisti”.
Giulia Rizzi ha conquistato il suo primo titolo nazionale nella spada femminile. La portacolori delle Fiamme Oro, classe 1989, è arrivata a questo risultato grazie alla vittoria in finale contro Rossella Fiamingo del Centro Sportivo Carabinieri per 15-10. Match decisivo che è andato avanti in perfetta parità fino al 9-9, quando la friulana ha nettamente allungato fino alla conquista del tricolore. Ancora prima erano arrivate le vittorie contro la neo campionessa under 20 Sara Maria Kowalczyk 15-11, poi contro Brenda Briasco della Cesare Pompilio Genova 15-7 e infine, con lo stesso punteggio, contro Alberta Santuccio delle Fiamme Oro.
Nella giornata di sabato sono stati gli spadisti a scendere in pedana per l’assegnazione del titolo maschile. Per la terza volta in carriera Paolo Pizzo è campione italiano di spada. Dopo le edizioni di Bologna 2012 e di Acireale 2014, il trentottenne dell’Aeronautica Militare ha vinto anche il titolo 2021 superando la concorrenza dei 184 atleti in gara oggi a Cassino. L’atto finale di gara è stato nel segno della Sicilia, con la sfida tra Pizzo ed Enrico Garozzo, che fino all’ultimo ha provato a resistere ai crampi, ma che alla fine ha ceduto ed è stato costretto al ritiro quando era sotto 11-8. E sempre nella giornata di sabato si è svolta a Cassino, dove sono in corso i Campionati Italiani Assoluti 2021, la seduta del Consiglio Federale del mese di maggio. Sipario con la sciabola femminile e maschile. La città di Cassino farà conoscere a tutta Italia il corteo storico “Sancti Benedicti” che sarà presente con una delegazione al momento delle premiazioni degli atleti che poi andranno a Tokyo, alle olimpiadi.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati