Comunicati Stampa Notizie POLITICA

CINELLI TUONA CONTRO IL SINDACO VERONESI

Comunicato stampa a firma di Giancarlo Cinelli, presidente del Club di M.S.G.Campano Forza Silvio:

Tornano le proteste in Via Civitella, dove la barbarie dell’Amministrazione Veronesi ha provato, senza alcuna comprensibile motivazione ad aprire un cantiere in una zona tutelata dai Beni Culturali, cercando di far passare tra uliveti e pietre antichissime una nuova strada che ancora oggi molti residenti non riescono a intendere a chi potesse giovare questa nuova cementificazione.

Soltanto il buon senso delle famiglie ivi residenti ed il tempestivo intervento dei Carabinieri di Sora, i quali erano stati allertati dai proprietari non appena sentito il rumore delle ruspe, permisero il blocco di un atto così vile verso un territorio tutelato per la sua storia.

Come raccontato dal residente che mi ha contattato e che chiamò i Carabinieri, tutto è iniziato agli inizi del mese di marzo quando il sindaco Veronesi, noncurante del valore storico, in orario serale fu preso in flagranza da uno dei proprietari del terreno (che fa parte della zona tutelata), mentre era intento con una ruspa a far scavare terra e pietre di epoca remota.

Naturalmente le lamentele del proprietario, che non riusciva a capire le motivazioni per cui doveva nascere dal nulla una strada tra i suoi uliveti, non sortirono alcune effetto, soltanto l’arrivo delle Forze dell’Ordine fece bloccare i lavori lasciando il sindaco nel più totale imbarazzo.

Dopo quattro mesi, la situazione è ancora ferma, i lavori bloccati ed i proprietari del terreno tutelato dai Beni Culturali chiedono a gran voce la risistemazione della loro proprietà, in particolare che le pietre antiche vengano riallocate al loro posto.

Ciò che lo scrivente ora chiede al cittadino Veronesi è questo: ben sapendo che la zona di Civitella è un territorio protetto dalle normative vigenti sulla tutela del paesaggio (D. Lgs. 42/04) e che lui in qualità di Sindaco pro tempore è la persona deputata ad utilizzare tali norme per salvaguardare non solo Civitella ma l’intero territorio comunale, come ha potuto violare una legge dello Stato per scavare un terreno protetto e successivamente iniziare la cementificazione ? Quali nobili motivi avrà avuto il sindaco per commettere tale infrazione ? Forse il cittadino Veronesi pensa di essere al di sopra della Legge e farne uso a proprio piacimento ? Come cittadino e come rappresentante di FORZA ITALIA non posso accettare un tale comportamento che avrebbe potuto causare un vero scempio sul territorio Monticiano che ha una storia antichissima, per questo motivo che verificherò con i miei legali gli eventuali estremi di reato che saranno successivamente comunicati alla procura.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso