Notizie

EXPERT LUCARELLI N.B. SORA 2000: CONTINUA LA STRISCIA POSITIVA.

EXPERT LUCARELLI N.B. SORA 2000  ST. CHARLES 84 – 64
Parziali: 27-18 / 20-17 / 15-17 /22-14
Arbitri: Giannuzzi Daniele di Palestrina (RM) e Serva Emanuele di Roma.

La Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 mette fieno in cascina e supera 84-64 il St. Charles di Roma e bissa il successo di sette giorni prima in trasferta contro Alatri consolidando i primato in classifica. Come da pronostico il match non delude le attese e decolla da subito con il gioco spumeggiante di queste due bellissime squadre che sanno affrontarsi a viso aperto fin dalla prima palla, dove repentini cambi di fronte con giocate d’alta scuola ne arricchiscono spettacolo e imprevedibilità.  Alla fine della “battaglia” i biancocelesti della NB Sora 2000 riescono a imporre la propria forza ad un St’Charles che esce si sconfitta ma assolutamente non ridimensionata. I ragazzi di Polidori giocano un ottimo basket in tre quarti di gara, dove si eleva per spettacolarità e rendimento il greco Stelios Papadakis, ma avere la meglio in questo periodo sulla corazzata sorana, squadra del campionato con la miglior difesa, è cosa difficile per tutti.

La cronaca:

1°Quarto: coach Polidori opta per un quintetto con Margio, Iannarilli, Rambaldi, Papadakis e Baro. La risposta di Coach Giacobbi è affidata a Marietti, Abbate, Marini, Nardini e Nannini.

Primi due punti dell’incontro firmati Nannini per ST’Charles che parte benissimo portandosi sul più 4. Sora un po’ impacciata in partenza che trova i primi due punti del suo match dopo 3’ di gioco con Piero Mariani. Dopo 5’ di gioco il parziale è NB Sora 2000 12  St’Charles 12, partita bella e viva, molto combattuta sotto canestro dove le difese la fanno da padrone. La partita non decolla, molti errori soprattutto in fase d’attacco per i capitolini. Il Sora non si fa pregare e mette a segno altri due punti con Papadakis ( 14 punti nella prima frazione per lui ) portando il punteggio sul 21 a 14. Nel finale  di quarto  si intravede una sterile reazione ospite  che  viene  subito stoppata dai locali  con  una  conclusione finale di Margio chiudendo  il primo quarto di gioco sul punteggio di  27 a 18.

2° Quarto: Secondo tempino che parte ancora con Sora in attacco, capitan Dragojevic infila  la retina con un  canestro eccezionale. Roma risponde con una Boma da tre di Marini, parziale sul 31 a 21 dopo 1’20” di gioco. Gli ospiti  cominciano a macina gioco ma fallosa in fase realizzativa. NB Sora 2000 che non sbaglia nulla, dopo 3’ di gioco prova l’allungo portandosi a più 14 con un bel tiro di Papadakis che si libera della marcatura e non sbaglia. Ancora Sora, Mariani si libera in area trovando altri due punti che costringono i bianconeri capitolini a rincorrere, fin ad ora volsci perfetti, disegnati da Polidori in maniera spietata, con 1’ancora da giocare prima della pausa lunga il distacco si allunga di 17 punti. Secondo quarto che si conclude con il parziale di 20 a 15, dopo quasi 2 minuti senza  realizzazioni da entrambi i fronti. Si va al riposo con il punteggio di 47 a 33.

3° Quarto: Il terzo tempo parte bene la squadra ospite con Nannini in percussione. Padroni di casa che rispondono con Mariani e successivamente  con un’ ottimo scambio Papadakis-Margio. Si rivede  Rambaldi e piazza, a metà del periodo, una bomba da tre (59-40). Gli ospiti si affacciano  nell’area  del Sora  con  un tiro dalla distanza  di capitan Abbate  e con la difesa  schierata a uomo riescono ad  aggiudicarsi l’unico periodo della gara(15-17) chiudendo il terzo quarto con il punteggio di 62 a 50 per i padroni di casa.

4° Quarto: Sora inarrestabile, rientra sul parquet con una marcia in più; Dragojevic e Rambaldi suonano la carica, Expertt Lucarelli 66 St’Charles 52. Il contraccolpo psicologico per gli ospiti è evidente nella seconda parte della frazione. Sora vola ad un +14 e sembra porre la parola fine al match, attacchi confusionari della squadra capitolina che pone il fianco a facili contropiedi locali. Partita che si porta alla conclusione con i padroni di casa assoluti dominatori del match con un ispiratissimo Papadakis (31) Rambaldi  e Mariani, Margio uomo in più e con un Dragojevic che torna a diventare dominatore dell’area, efficientissimo il lavoro svolto da Iannarilli (8), uomo ombra,  ma  sempre pronto a dare il suo contributo  ogni volta  chiamato in causa. Risultato finale Expert Lucarelli N.B. Sora 2000 – St. Charles 84 – 64. Un saluto va rivolto a Stefano Rambaldi nella sua ultima prestazione in maglia biancoceleste. Società e giocatore hanno risolto consensualmente il contratto che li legava fino al 30 giugno 2014. A Stefano va il più sincero in bocca al lupo perchè possa raggiungere, con la maglia che vestirà, tanti successi e l’apprezzamento di un nuovo ambiente e di un nuovo pubblico, così come accaduto alla “NB Sora 2000”. Per lui una scelta di vita e la possibilità di giocare in DNC a Crema.

Coach Polidori aveva chiesto ai suoi giocatori un’impresa e Papadakis  e compagni hanno risposto da par loro con grande autorevolezza.

“Mentalmente già archiviata la nostra ennesima vittoria casalinga che è maturata attraverso una stranissima partita. dichiara coach Polidori – Abbiamo giocato a tratti bene a tratti meno bene subendo in difesa le scorribande di Marietti e compagni forse le tante vicissitudini di questi ultimi giorni hanno innegabilmente minato la testa di alcuni giocatori. Essere costretti, non per propria volontà, a ricorrere  al mercato invernale per reperire giocatori validi per terminare un campionato che abbiamo intenzione di vincere, non è facile. Le problematiche di salute, che sembrano ora meno gravi del previsto, al nostro pivot Dragojevic ci hanno consigliato di portare a Sora un giovane pivot come Bado Kader il suo inserimento ha bisogno di tempo e pazienza. Le condivisibili scelte di vita di Gianni delle Cave ci hanno obbligato a prendere un giovanissimo ma  interessante play da Omegna Fabio Aralossi classe 1994. Il suo esordio non mi è dispiaciuto sa fare quello che cerco da un play sicuramente il suo apporto migliorerà nel tempo. Oggi è stata anche l’ultima partita in maglia bianco azzurra di Stefano Rambaldi con cui si è risolto il contratto in essere. Nelle ultime settimane  al ragazzo è stato proposto un contratto di lavoro al Nord al quale non ha voluto rinunciare. Nessuno in società ha voluto mettere i bastoni tra le ruote ad una simile sistemazione presente e futura mi auguro che non siano le solite promesse che si fanno  pur di avere a disposizione un ingenuo giocatore.   Il suo sostituto è già stato preso e penso proprio che la squadra non perderà nulla anzi molto probabilmente ne avremo un vantaggio sotto forma di esperienza  agonismo e capacità realizzative domenica contro la Smit Roma ci sarà il suo esordio. Sono giornate febbrili per staff tecnico e dirigenti ci stiamo guardando intorno perché sappiamo che le sorprese possono essere dietro l’angolo e non vogliamo farci trovare impreparati. A Sora potrebbe arrivare nelle ultime ore  un bravissimo giocatore che ci potrebbe aiutare quest’anno ed essere uno dei cardini principali per la prossima stagione”

Nel prossimo turno i volsci dall’alto della classifica con 34 punti (17 vittorie e 2 sconfitte) sono di scena a Roma contro la Smit Roma, sabato 01 Marzo alle 18.00.

EXPERT LUCARELLI N.B. SORA 2000: Aralossi, Motta 0, Rambaldi 15, Mariani 12, Dragojevic 9, Polsinelli 0, Papadakis 31, Margio 9, Baro, Iannarilli 8; Coach: Polidori. Ass. Bifera

ST.CHARLES: Luniddi, Marietti 20, Abbate 5, Granatelli 6, Di Pasquale 2, Marini 10, Nardini 6, Nannini 15; Coach: Giacobbi F.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso