Comunicati Stampa CULTURA E INTRATTENIMENTO

FONTECHIARI – I 100 ANNI DI GIOVANNI MANZARI

Riceviamo e pubblichiamo:
L’amministrazione comunale di Fontechiari ha festeggiato il suo primo centenario. A giungere a questo importante traguardo con una vitalità forte e una personalità viva e presente è Giovanni Manzari, che da un mese ha avuto la cittadinanza in paese. Il neocentenario, insieme alla sua simpaticissima consorte Anna di 96 anni 74 dei quali trascorsi insieme, si è trasferito a vivere a casa con la figlia Laura e con il nipote Paolo in contrada Sacchi.
Giovanni nasce il 24 aprile del 1916, era un lunedì di Pasquetta e l’Italia era in guerra, a Casamassima in provincia di Bari. Da ragazzo lavora come muratore nel porto di Bari. Si arruola in artiglieria e nel corso della seconda guerra mondiale viene inviato a combattere in Grecia, a Tunisi, in Albania ed è a Montecassino nei giorni del bombardamento. Torna nel suo paese ma nel 1955 emigra a Lione, in Francia, dove resta parecchi decenni prima di tornare a vivere in Italia, a Torino. E proprio dal capoluogo del Piemonte è giunto a Fontechiari quattro settimane fa circa.
Un traguardo importante quello dei cento anni di Giovanni che è stato festeggiato da famiglia, amici e dal sindaco Pierino Serafini e da alcuni amministratori. Prima di spegnere le candeline il breve saluto del sindaco: “Sono davvero lieto di dare a te e a tua moglie Anna il benvenuto a Fontechiari. Davvero mi tremano le gambe davanti ad un’età così importante e ad un’età così grande. Sei stato testimone diretto della storia dell’ultimo secolo. Una importante memoria storica. Auguro a te e alla signora Anna tanti giorni sereni e felici a Fontechiari”.
Oltre ad una torta appositamente realizzata il neo centenario ha ricevuto in ricordo una bottiglia di spumante con l’etichetta personalizzata e una targa.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso