Notizie

GLOBO SORA – ALBERICO VITULLO CHIEDE SCUSA

Il Direttore Sportivo della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, Alberico Vitullo, dopo la partita persa con La Materdomini.it a Castellana Grotte sente che questo è il momento di prendersi delle responsabilità davanti alla società Argos Volley e ai tifosi sorani.

Chiedo scusa alla società per la brutta prestazione della squadra domenica al PalaGrotte di Castellana contro la Materdomini.it. È giusto e doveroso da parte mia fare questo passo in quanto sono l’artefice e responsabile della costruzione stessa della squadra, dalla scelta dell’allenatore a quella degli atleti, e anche dello staff tecnico. Sento di rivolgere queste parole prima di tutto alla società in quanto questa brutta partita fa scopa con l’altrettanto non degna prestazione in semifinale di Coppa Italia. Con tutto il rispetto per Castellana Grotte dove giocano degli amici, delle persone con alle spalle molti anni di militanza in questo sport a ottimi livelli che però in quel momento, domenica alla quarta giornata del girone di ritorno, avevano vinto solamente due gare, noi non potevamo assolutamente cedere in quel modo difronte a loro. Non mi sembra giusto soprattutto il fatto che abbiamo affrontato una partita, siamo stati un’ora e mezza in campo, senza giocare.

Abbiamo sprecato questo jolly che ci avrebbe permesso di essere distanti da Padova solo di tre punti e quindi, visto anche il loro tie break con l’Itely, di accorciare le distanze, mentre invece ora è scappata a +6 e verrà a Sora con molta tranquillità dettata dalla sua posizione.

Sento di fare le scuse alla società perché in un periodo come questo dove la situazione economica è quella che è, dove gli enti e gli sponsor si allontanano sempre più dallo sport perché le loro risorse sono sempre minori, trovare aziende e persone che contrariamente all’andamento di massa ci mettono a disposizione quello che hanno, quello che ci occorre, le proprie risorse, non possono vedere l’atteggiamento della squadra sottomesso in una trasferta così importante quanto abbordabile alla vigilia di una gara che può valere una stagione.

È giusto e doveroso chiedere scusa. Scusa alla società ma anche ai tifosi che ci seguono, ci credono e che ora sono a ragione un pochino amareggiati. Ma so anche che queste persone che gioisco, si arrabbiano, si innervosiscono e si dispiacciono assieme a noi, sono in grado di capire che è in questo momento che tutta la squadra ha bisogno di loro, del loro sostegno che da la carica giusta e per questo domenica saranno nuovamente al PalaGlobo a tifare e a sperare in cose migliori.

Contro Padova questa volta spero che sia tutta un’altra partita anche se obbiettivamente dopo i due precedenti stagionali nei quali non ci ha lasciato scampo, credo che sarà davvero molto difficile. È per questo che affermo che se la Tonazzo intascasse bottino pieno a Sora, il campionato in una buona percentuale sarebbe già finito. Se invece, come mi auguro, dovesse perdere, anche dall’alto dei suoi altri tre punti di vantaggio forse potremmo mettergli qualche insicurezza”.

Foto Claudia Di Lollo

[nggallery id=422]


Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso