Comunicati Stampa CRONACA Notizie Sport

IN CALABRIA, CONTRO LA CAPOLISTA, LA GLOBO SORA VINCE CON UN NETTO 3 A 0

Da Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – riceviamo e pubblichiamo:

Il gioco si è fatto davvero duro sul rettangolo del PalaValentia, ma i duri della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora hanno giocato, combattuto e vinto. I ragazzi di coach Soli senza paura e a testa alta hanno affrontato la capolista Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e dopo un’ora e mezza di gioco l’hanno battuta vincendo con nettissimo 3 a 0.  

Fabroni e compagni interrompono così la fuga dei calabresi che ora non sono più soli al comando della classe ma costretti in una più bassa posizione e alla coabitazione da, e con una Globo oggi vittoriosa anche in trasferta e contro la squadra più forte della Serie A2 con un risultato netto che non ha concesso repliche.

Vibo per l’intera gara ha provato a non concedere nulla all’avversario, ma Sora è andata da sola e senza aiuti a conquistarsi tutto quello che voleva mettendo in campo grande umiltà e pazienza soprattutto nei momenti difficili quando è stata capace di resistere, stare e tenere come aveva chiesto coach Soli, uscendone alla grande.

Allo starting players la guida tecnica locale, Fefè De Giorgi, schiera la diagonale Sintini-Gavotto, la coppia di centrali Forni e Presta, i martelli Vedovotto e l’italo-brasiliano Zanuto, e Cesarini libero. Mister Soli risponde dall’altra parte della rete con capitan Fabroni in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Sperandio al centro della rete, Fiore e Paris in posto 4 e Santucci libero.

La battuta di Gavotto apre il match e Salgado e Hirsh lo portano subito sullo 0-2. Gavotto e Vedovotto per la parità del 4-4 ma Paris a muro sull’opposto avversario conquista il cambio palla che spedisce Sperandio sui nove metri da dove manda in difficoltà la ricezione calabrese per la conquista del +4 del 4-8 finalizzato dai muri di Hirsch e Salgado ai danni rispettivamente di Gavotto e Vedovotto. Accorcia le distanze la Tonno Callipo ma Sora continua a viaggiare con un doppio passo di vantaggio facendo suonare la sirena del technical time out. L’opposto tedesco, prima da posto 4 e poi dalla sua zona, fa salire a +3 il vantaggio dei suoi, 12-15, e lo tiene saldo sul 15-18 autografando un ace. Interrompe il gioco coach De Giorgi e al rientro in campo i suoi ragazzi lavorano bene per recuperare il gap anche con Sintini di seconda intenzione. Vedovotto e Gavotto pareggiano i conti sul 22-22 e questa volta è coach Soli a richiedere il suo time out discrezionale. Al rientro in campo Paris va a segno sul lungo linea ma il solito Vedovotto risponde bene dall’altra parte della rete per il 23-23. Con un mani-out Hirsch conquista la palla set e ancora lui da seconda linea, dopo aver battuto, gioca bene sulle mani del block di Zanuto che rispedisce out l’attacco che vale il 23-25 e l’1-0 per Sora in fatto di conteggio set e il suo dodicesimo punto nel parziale.

Si avvia più equilibrato il secondo game con il tabellone che sale un punto per parte inizialmente con errori al servizio da entrambi i nove metri e poi con delle belle giocate sulla rete. È l’ace di Sperandio a far suonare la sirena dello stop obbligatorio sull’11-12 e alla ripresa del gioco due attacchi vincenti di Zanuto e uno di Paris seguito da una battuta vincente permettono a Sora di continuare a condurre il gioco 14-15. E poi ancora 15-17 con l’ace di Salgado ma la guida tecnica locale richiama i suoi ragazzi per le strategie tecniche giuste al recupero e al sorpasso del 19-18. Allora è coach Soli a interrompere il gioco per dare indicazioni e per spezzare il ritmo avversario così Sperandio e Paris riportano la battuta nella loro metà campo sul 21-21. Il mister sorano sostituisce Hirsch al servizio inserendo Cacciatore che manda in visibilio i suoi compagni con due ace che lasciano sgomenti tutti i giallo-rossi in campo e sugli spalti. Il centrale Korzenevics, subentrato a metà set a Presta, ottiene il cambio palla ma Paris si riprende subito ciò che era suo per il 22-24. Ci pensa Fiore a chiudere il set giocando bene sulle mani del muro che ancora una volta spedisce out la risposta all’attacco sorano per il 22-25 finale.

In vantaggio per 2 set a 0 Sora deve ora lottare di più e resistere al contrattacco della capolista che non ci sta a perdere in questo modo. Così dopo il 2-3 conquistato da Hirsch e Sperandio, Zanuto manda al servizio il mancino Gavotto per un parziale positivo di 3-0 e con l’aiuto di un paio di errori sorani, i padroni di casa salgono sul 7-4. Si riporta sotto la Globo 9-8 con tre attacchi vincenti di Salgado ma Zanuto spinge nuovamente i suoi fino al 14-11. Rincorre ancora bene la squadra ospite con il diagonale di Paris che fa segnare l’aggancio del 15-14 ma Vibo non toglie il piede dall’acceleratore per l’altro allungo del 19-16. Coach Soli fa esordire il libero Mario Gaudieri nella fase di difesa ma i padroni di casa continuano a tenersi a tre lunghezze di distanza fino al 22-19. Salgado lavora bene con capitan Fabroni per il cambio palla che manda Hirsch al servizio dove autografa un altro ace e poi ancora a menare da seconda linea. Salgado sale a muro e blocca graniticamente Gavotto per la palla che fa segnare il 22-24 e ben 2 palle match per Sora. È ancora lui, la perla nera cubana a dettare legge sulla rete per l’attacco del 23-25, del 3-0 sull’infuocato campo calabrese e della netta sconfitta inflitta alla capolista.   

La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia verrà trasmessa in differita tv sul canale LazioTv Frosinone lunedì 1 dicembre 2014 alle ore 21,00; martedì alle ore 00,05 e 16,30; mercoledì ore 2,30 e 10,30.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Sintini 4, Gavotto 11, Forni 6, Presta, Vedovotto 10, Zanuto 16, Cesarini (L), Marchiani, Medic n.e., Korniienkon.e., Feroleto, Korzenevics, Sardanelli (L) n.e.. All. Ferdinando De Giorgi. II All. Antonio Valentini. B/S 10, B/V 3, Muri 5.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 1, Hirsch 22, Salgado 12, Cittadino 1, Fiore 8, Paris 9, Santucci (L), Marzola n.e., Cacciatore 1, Bacca n.e., Sperandio 7, Corsetti n.e., Gaudieri (L). I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/S 13, B/V 6, Muri 5.

ARBITRI: Saltalippi Luca, Bellini Andrea.

PARZIALI: 23-25 (‘29); 22-25 (’28); 23-25 (’34).

 

 

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso