Sport

MARIO IAFRATE ANALIZZA LA VITTORIA DELLA GLOBO SORA IN GARA 1 DELLE SEMIFINALI

Foto di Martina Di Ruscio

La Globo Sora vince con sofferenza per 3 a 2 contro il “Tuscania”. Nella prima gara della semifinale dei play off  si impone con sofferenza al tie break contro la tenace e determinata “Tuscania”. Per conquistare la gara 1 la Globo Sora è stata chiamata a mettere in campo una prestazione densa di carattere e grinta. Da segnalare anche il numeroso pubblico presente, tra cui una buona presenza della tifoseria viterbese, e il costante e generoso incitamento dato dal gruppo di tifosi “Guerrieri volsci”.

Coach Soli, in partenza fa scendere in campo  la Globo Banca popolare del frusinate Sora, con la seguente formazione: Fabroni in regia e opposto Hoogendoorn, al centro la coppia  Giglioli-Sperandio, Rosso e Bacca di banda, con Santucci libero. Tofoli schiera i suoi con: Monopoli in regia, Mrdak opposto, Calonico e Esposito centrali, Shavrak e Ottaviani in banda, Bonami libero.

Nel primo set le squadre si fronteggiano con un gioco sostanzialmente equilibrato. Il Tuscania trova maggiore soluzione d’attacco attraverso i propri centrali Calonico e Esposito, mentre la Globo si appoggia sulle proprie Ali in particolare all’opposto Hoogendoorn. Il Tuscania riesce a essere più incisiva nel fondamentale della battuta e  brilla in particolare in difesa. La Globo Sora fatica a dare incisività nel fondamentale della battuta. Nel finale del set la Globo Sora sembra di poter avviarsi verso la conclusione positiva del set, ma il “Tuscania” trova una buona reazione attraverso il fondamentale della battuta che crea problemi nella ricezione della squadra sorana che è costretta a cedere il set al Tuscania ai vantaggi  con  il punteggio di 26 a 24.

Nel secondo set la Globo Sora sembra di voler ripartire con una maggiore determinazione, che smarrisce a causa di una serie di errori che permettono al Tuscania  di giungere al tempo tecnico con il vantaggio di 12 a 8. Nella seconda parte del set la Globo Sora  compie una vera impresa: nonostante i numerosi errori riesce a rimanere a stretto contatto  con il Tuscania e al termine con carattere  ad aggiudicarsi il set con  il punteggio di 25 a 22. Il Tuscania ha continuato a sviluppare il suo gioco mantenendo una buona propensione in difesa e incisività in battuta, mentre la Globo ha continuato a faticare nel fondamentale della ricezione e ha ottenuto qualcosa in più a muro.

Nel terzo set la Globo continua a  essere molto fallosa nel fondamentale della battuta e sembra di non essere in grado di dare ritmo e continuità al proprio gioco, situazione ben sfruttata dal Tuscania che si porta  subito in vantaggio (12 a 9). Nella seconda parte del set mister Soli prova più volte a ridisegnare la formazione: sostituendo Bacca con Mariano e Hoogendoorn con Buzzelli, e sul 9 a 13 effettua anche il cambio di regia sostituendo Fabroni  con Marrazzo. Purtroppo tali cambi non riescono ad invertire l’andamento del set che rimane nelle salde mani di una concreta Tuscania che si aggiudica il set con il punteggio di 25 a 19.

Nel quarto set la Globo Sora, che torna in campo con Mariano e Buzzelli, mostra un volto più grintoso e dopo l’iniziale svantaggio riesce a portarsi in vantaggio grazie al buon turno di battuta di Fabroni. La Globo Sora  sembra ritrovarsi  e riconquista un buon  ritmo di gioco, che gli consente di giungere per la prima volta in vantaggio al tempo tecnico con il punteggio di 12 a 9. Nella seconda parte del set la squadra sorana prova ancora a complicarsi la vita: pur esprimendo un buon gioco in attacco commette troppi errori in battuta. Dall’altra parte Tuscania continua  con la sua regolarità di gioco in tutti i fondamentali, ma nel finale deve arrendersi alla determinazione della Globo che vuole portare la partita al tie break e che si aggiudica il set con il punteggio di 25 a 20.

Si va così al quinto e decisivo set dove si combatte punto a punto, con una Globo Sora che fatica ad esprimere tutto il suo potenziale. Sul finale tuttavia la squadra sorana  sembra aver imboccato la giusta strada ma il Tuscania non intende arrendersi e costringe la Globo Sora a far ricorso a tutte le proprie qualità tecniche e caratteriali per conquistare la gara 1 della semifinale: vince  così il set con il punteggio di 20 a 18.

 La Globo Sora  Domenica 17 Aprile si recherà in casa del “Tuscania” per disputare, alle ore 18.00, la gara 2 della semifinale dei play off.

Commenti


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

займы онлайн на картувзять кредит онлайн