Articoli Notizie POLITICA Primo Piano

Primarie Centrosinistra: il bilancio di Roberto De Donatis: “Nessuna rottamazione anagrafica, ma solo rinnovamento delle idee”.

Primarie Centrosinistra: il bilancio di Roberto De Donatis: “Nessuna rottamazione anagrafica, ma solo rinnovamento delle idee”.   Il giorno decisivo è ormai alle porte. Domenica 25 novembre tutti gli elettori del centrosinistra saranno chiamati ad esprimersi, attraverso il voto, su chi dovrà rappresentare la coalizione alle prossime elezioni politiche. Matteo Renzi, Pierluigi Bersani, Niki Vendola, Bruno Tabacci, Laura Puppato: una sfida a cinque, anche se i sondaggi ci dicono che la partita si giocherà essenzialmente tra il sindaco di Firenze e l’attuale segretario del PD. Roberto De Donatis, rappresentante di spicco del centrosinistra sorano e provinciale, lavora da mesi per l’affermazione di Matteo Renzi. “Ormai siamo arrivati al rush finale – ha raccontato a Soraweb – di una grande cavalcata che ci ha portato ad entrare in contatto con tanti cittadini che ci chiedono un reale cambiamento. In queste settimane ho sostenuto con convinzione il progetto di Matteo Renzi, con il quale ho avuto modo di confrontarmi direttamente: in ogni occasione, ha saputo trasmettere entusiasmo e positività per quella che è una battaglia che certamente non mira, come dice qualcuno, ad una rottamazione anagrafica, ma solo ad una rottamazione delle idee e di chi ha rappresentato un certo modo di fare politica della Seconda Repubblica”. Chi la spunterà alla fine? “Diamo poco peso ai sondaggi. La partita è apertissima: in questi giorni anche esponenti della società civile si stanno avvicinando con interesse al nostro programma di rinnovamento e questo credo sia un segnale da non sottovalutare. Sono certo che abbiamo intrapreso la giusta direzione”. In merito ai confronti tra i candidati alle primarie, De Donatis ci ha detto: “Un momento di grande democrazia e scambio di idee, che abbiamo voluto ripetere anche a livello provinciale (sia in tv che in alcuni comuni del territorio come Ceccano, Atina, San Giorgio a Liri e Ceprano) spesso insieme a Sara Battisti, segretaria provinciale neoletta nel Pd  per  Bersani, e Nazareno Pilozzi segretario provinciale SEL per  Vendola. Io stesso ho contattato la segreteria provinciale per verificare la possibilità di ripetere il confronto anche qui a Sora prima di dare definitivamente la parola ai cittadini: spero che si possa fare, poiché la gente ha più che mai bisogno di sentir parlare di programmi concreti e di soluzioni”. Quali sono i dettagli pratici del voto? “Si vota il 25 novembre dalle ore 8 alle 20. Per quanto riguarda Sora, i seggi elettorali saranno due: il Motel Valentino e l’Auditorium di Piazza Mayer Ross”. Cosa si sente di dire, in questo momento, ai Sorani? “Andate a votare! Naturalmente io sostengo con forza la posizione espressa da Matteo Renzi e la sua grande concretezza e innovazione, ma più in generale auspico una massiccia partecipazione a prescindere dalle appartenenze. Sarà un capitolo molto significativo della nostra storia democratica, che segnerà, ne sono certo, l’inizio del ritorno della buona politica”.

Commenti

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso

GEM Srl - Soggiorni Estivi

Lascia un commento