Notizie POLITICA

RACCOLTA DIFFERENZIATA, LE PRECISAZIONI DELL’ASSESSORE D’ORAZIO

In riferimento all’articolo apparso su “Il Messaggero” di sabato 22 febbraio 2014 sull’uso dei finanziamenti provinciali in materia di raccolta differenziata, l’Assessore all’Ambiente Maria Paola D’Orazio desidera fare alcune importanti precisazioni riguardo la relativa progettualità del Comune di Sora.

La Giunta Provinciale, con Delibere n. 61 del  27.02.2007 e n. 294 del 20.09.2007, ha approvato il “Bando per l’assegnazione dei contributi per la realizzazione, ampliamento e potenziamento di strutture e sistemi destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani e al loro recupero nel territorio della provincia di Frosinone”.

Il Comune di Sora ha redatto un progetto approvato con Delibera di G.M. n.167 del 11.06.2008. Con determinazione n. 28 del 19.03.2009 è stato approvato e finanziato dall’Amministrazione Provinciale.

In data 28.04.2010 è stato sottoscritto l’accordo esecutivo tra la Provincia di Frosinone ed il Comune di Sora, nelle persone del Dirigente Settore Ambiente Ing. Colasanti e dell’Assessore Cesare Gabriele, per la progettazione e la realizzazione di servizi innovativi di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, nel quale la Provincia si è impegnata a concedere al Comune di Sora un contributo di € 144.455,07 così dettagliato:

– € 6.480,00 per contributo progettazione

– € 78.222,09 per contributo comunicazione

– € 59.752,98 per contributo rimozione e distribuzione contenitori.

E’ evidente che nel finanziamento mancano i costi dei contenitori da distribuire, che avrebbe dovuto sostenere l’Ente e ai quali, invece, la precedente Amministrazione Comunale non ha mai provveduto.

L’Amministrazione provinciale ha erogato un primo acconto pari al 50% dell’importo complessivo e cioè € 72.227,53. Quindi, il Comune di Sora ha liquidato parte del contributo ma non avrebbe potuto liquidare l’acquisto dei contenitori che non era avvenuto.

Si ricorda che il progetto andava attuato entro un anno dalla sottoscrizione dell’accordo esecutivo e la rendicontazione andava trasmessa entro due anni. Il progetto, pertanto, andava attuato entro il 28.04.2011 non nel 2012 come afferma l’articolo de “Il Messaggero”.

La rendicontazione è stata inviata per una parte del finanziamento e ovviamente non poteva essere rendicontato l’importo di € 59.752,98 per contributo rimozione e distribuzione contenitori.

E’ da sottolineare, inoltre, che l’intero progetto è stato gestito direttamente dall’Amministrazione Comunale precedente nella figura degli organi politici, senza interfacciarsi con gli uffici, come si evince sia dalla sottoscrizione della convenzione, sia dalla nota di trasmissione del progetto alla Provincia, sia dalla comunicazione trasmessa a questo Ente dalla Soc. Ambiente SpA. agli atti dell’Ufficio Ambiente.

Si precisa che il Comune di Sora ad oggi non ha ricevuto alcuna comunicazione di revoca del finanziamento.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso