Notizie

SORA CALCIO – MANITA DEL SORA AL PORTO TORRES

Cinquina del Sora contro una Porto Torres sceso al Tomei in formazione largamente rimaneggiata e addirittura arrivata a Sora senza il prorio allenatore, rimasto in sardegna ufficialmente per motivi di salute. A sostituirlo in panchina il dirigente accompagantore dei sardi sig. Dedola. Sora che dopo i tagli alla rosa effettuati in settimana, ed in attesa dei nuovo arrivi promessi dalla società (apertura delle liste il giorno 2 dicembre), mette in campo una formazione con ben sei under che però sfodera una prestazione altamente positiva su di un campo reso quasi impraticabile dopo le abbondanti piogge della settimana. Risultato che addirittura poteva essere più largo se i padroni di casa non avessero divorato almeno altre tre o quattro clamorose azioni da rete. Gara che comunque alla vigilia poteva destare qualche apprensione in considerazione dei tagli alla rosa, specie nel reparto avanzato, e come detto per le condizioni del terreno di gioco davvero ai limiti della praticabilità. Niente di tutto questo invece. Gli uomini di Farris già dal primo minuto cercano di imporre il gioco e le numerose azioni da rete sono la testimonianza che la concentrazione era alta.

CRONACA. Si parte già al sesto minuto con Pintori che, ottimamente servito da Taverna, coglie un clamoroso incrocio dei pali con un tiro da fuori area. Al 15° una discesa di Giusti crea una pericolosa mischia in area ospite che i difensori riescono a respingere a fatica. Due minuti dopo un tiro di Pintori esce fuori di poco. Ancora al 19° un tiro di Ciaramelletti viene respinto con un braccio da Derurtas ma per l’arbitro il tocco è involontario e si continua tra le proteste dei giocatori bianconeri. Al 20° Talamo fallisce una incredibile occasione sotto porta mandando alto un pallone servito da Giusti. Poco male perchè il talentuoso ’96 si rifarà nel corso della gara. Infatti è suo al 26° il gol che sblocca la gara. Bello il gol con un sinistro che pesca l’angolino alle spalle del portiere ospite. E’ ancora Talamo poco dopo ad avere la palla del raddoppio. Su cross dalla sinistra di Taverna l’attaccante bianconero colpisce molto bene di testa e solo un miracolo di Galasso evita la rete. Nel momento migliore del Sora arriva l’incredibile pareggio ospite. In una azione di rimessa al 37° Derurtas si procura un rigore per fallo di Taverna (contestato anche questo dai sorani) che lo stesso n° 6 realizza. Come sovente accade il Sora anche questa volta è costretto a subire la rete alla prima azione da parte dell’avversario. Ci pensa comunque Pintori a rimettere le cose a posto prima della chiusura del tempo ribadendo in rete un cross del solito Taverna. Nel secondo tempo il Sora cercherà da subito di chiudere la gara. Cosa che puntualmente avviene. Le tre reti che chiudono la gara arrivano al 6° grazie ancora a Talamo che ribatte in rete un tiro di Taverna respinto dal portiere. Al 20° Casimirri sigla la quarta rete dopo una azione ubriacante di Pintori e una veloce triangolazione Pintori – Casimirri – Talamo che restituisce palla a Casimirri che da terra batte Galasso. Al 27° arriva la doppietta di Pintori che su schema di calcio d’angolo fulmina il portiere con un destro perfetto. Nel mezzo tante altre occasioni per il Sora per poter ottenere la marcatura. C’è tempo poi per assistere all’esordio del giovane sorano Giorgio Lilla che al 40° ha anche la palla buona per la rete ma invece di calciare a porta, in un eccesso di altruismo, passa la palla a Zaccaro che da solo e senza il portiere spara incredibilmente alto davanti alla porta.

Il tabellino

SORA vs PORTO TORRES 5 – 1

SORA: Agostini, Giusti, D’Ambrosio, Giannone, Scardala, Cassandro, Ciaramelletti (dal 12° st Zaccaro), Casavecchia, Taverna (dal 7° st Casimirri), Pintori, Talamo (dal 22° st Lilla). A disp: Ludovoci, Lo Monaco, Pieri, Prata, D’Ovidio, Thiao, Casimirri, Lilla, Zaccaro. all. Farris.

Porto Torres: Galasso, Pirino (dal 7° st ruggio), Sanna, Ledda, Mura, Derurtas, Gianni, Deligios, Onnis (dal 9° st Muscau), Budroni, Bazzoni (dal 22° st Belmonte). A disp: Mazzette, Lampis, Muscau, Rizzu, Belmonte, Ruggio. All. Dedola Massimo (in sostituzione dell’allenatore Sanna).

Arbitro: Sig. Vincenzo Madonia di Palermo. assistenti sig.ri Alessandro Rotondale e Felice Sante Marinella di L’Aquila.

Reti: 26° tp Talamo (S), 27° pt Derurtas (PT), 40° pt Pintori (S), 6° st Talamo (S), 20° st Casimirri (S), 27° st Pintori (S).

Ammoniti: Taverna (S) e Pintori (S).

[nggallery id=384]

Commenti

Vanistyle, Parrucchiera, New Opening Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso