COMUNALI La PROPOSTA

SORA – RIFIUTI, CASSONETTI INTELLIGENTI PER LA DIFFERENZIATA

La raccolta differenziata rappresenta lo strumento principale per il riciclo e il recupero dei rifiuti. Lo sostiene Luca Cerqua, Candidato nella lista “Made in Sora” per Luca Di Stefano

Dove la raccolta differenziata è effettuata correttamente porta vantaggi all’economia e all’ambiente generando un risparmio per i cittadini. E’ arrivato, per la Città di Sora, il momento di incrementare e migliorare la raccolta dei rifiuti. La mia proposta è quella di mettere a disposizione della comunità e soprattutto nei tanti quartieri periferici e centrali una nuova tipologia di cassonetti: I cassonetti Intelligenti. Una versione 2.0 dei bidoni della spazzatura che siamo abituati a trovare per strada. Il cassonetto intelligente è informatizzato al 100% ed è collegato alla centrale di smistamento rifiuti, che telecontrolla l’attività di raccolta dell’immondizia, definendo meglio anche il lavoro degli addetti per quanto riguarda lo svuotamento. Possiedono dei sistemi di misura all’avanguardia e che prendono in considerazione una serie di fattori, ossia: La temperatura – L’umidità – Il peso e il volume del materiale

Di solito, la raccolta dei rifiuti si effettua senza questi parametri. Invece, i cassonetti intelligenti riescono a registrare le misure, servendosi di Internet. Tutte le informazioni elaborate passano direttamente ai Centri di Raccolta. Sono dotati  di un dispositivo smart che attraverso una card , il cittadino potrà aprirlo ed inserirci i rifiuti. Dotare i quartieri di Sora con questi cassonetti comporterebbe anche una minore circolazione dei camion per la raccolta che andrebbero solo nelle zone in cui non sono installati e soprattutto responsabilizzerà tutti noi cittadini ad una migliore cura verso l’ambiente e verso la raccolta. Inoltre la card servirebbe per accumulare vantaggi ogni qualvolta verrà usata, essa sarà personalizzata  come una vera e propria “scheda a punti”, registrerà l’attività del cittadino ogni volta che verrà utilizzata, per aprire  i cassonetti, con l’obiettivo di ridurre l’imposizione sulla tassa dei rifiuti, creando una sorta di “Più ricicli, meno paghi”. Questa semplice proposta – conclude Luca Cerqua – proietterà Sora nelle classifiche delle città che ottimizzano il sistema di raccolta differenziata contribuendo a migliorare l’ambiente.

 

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati
Di Stefano Luca