CRONACA

ARCE – RIFIUTI PERICOLOSI, DENUNCIA E SEQUESTRO

I Carabinieri della Stazione di Arce hanno deferito in stato di libertà per il reato di attività di gestione di rifiuti pericolosi non autorizzata un 47enne del luogo incensuratoI militari, unitamente a quelli della Stazione Carabinieri Forestale di Cassino, intervenuti in Arce, presso un’officina meccanica gestita dal 47enne, accertavano una gestione illecita di rifiuti di tipo pericolosi e stoccaggio degli stessi, rinvenuti accantonati in un’area non idonea e la mancanza dei titoli autorizzativi per lo scarico delle acque reflue industriali e dell’impianto di convogliamento delle acque meteoriche. L’attività commerciale veniva sottoposta a sequestro.


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso