Comunicati Stampa Sport

GLI ATLETI DELLA GLOBO SORA FANNO PROSELITI NELLE SCUOLE – E’ LA VOLTA DELL’ISTITUTO “E.GORGA”

Dall’Ufficio Stampa – Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, riceviamo e pubblichiamo:

Dai più importanti palazzetti della serie A alla palestra dell’istituto secondo comprensivo di Broccostella il passo è più breve di quel che può sembrare, gli uomini della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora non si sono dati nemmeno un giorno di tregua continuando a lavorare per il progetto giovanile della loro società.

Mister Colucci infatti, accompagnato dal palleggiatore Federico Marrazzo e dagli schiacciatori Daniel Bacca e Marco Lucarelli, ha fatto visita ai ragazzi delle medie del plesso Evan Gorga. Appuntamento doppio per gli atleti Argos Volley che hanno incontrato i giovanissimi studenti in due turni.

Prima di tutto, una piacevole sorpresa per gli studenti dell’istituto protagonisti del secondo “School’s Volley Day” e quindi invitati gratuitamente ad assistere alla gara casalinga contro la Centrale del Latte McDonald’s Brescia che si è disputata domenica alle ore 18.00 presso il PalaGlobo “Luca Polsinelli”. Successivamente, come da prassi consolidata, i campioni della serie A si sono fatti conoscere agli alunni spiegando le ragioni che li hanno spinti a scegliere la strada dello sport e come si articola la vita di un professionista divisa tra allenamento, vita sociale e privata e studio, senza mai perdere di vista l’importanza di una dieta corretta, ausilio determinante per la crescita e lo sviluppo individuale.

Di conseguenza è stata illustrata anche l’importante iniziativa che oramai da tre anni coinvolge gli scolari del comprensorio in particolare quelli delle medie e del biennio delle superiori, ossia “L’Oasi dei Sapori Volley Cup”, torneo interscolastico che si sviluppa in tre fasi: da ottobre a gennaio ogni istituto organizzerà, in orario antimeridiano, un  “Torneo Interclasse” per classi/squadre parallele alla cui fine le migliori classificate accederanno alla seconda fase. I docenti dei vari plessi saranno coadiuvati dai dirigenti, tecnici e atleti della serie A. Nel periodo che va gennaio a maggio, presso il Palasport “Luca Polsinelli “di Sora, si disputeranno gli incontri tra le migliori classi/squadre classificate durante la parte preliminare del programma. In questa fase ogni squadra avrà come testimonial e coach un giocatore della pallavolo maschile di serie A2 che coordinerà tutti gli step previsti e che dovrà condurre i piccoli atleti all’ultimo gradino del torneo. Tra fine maggio e inizio giugno è infatti prevista l’attesa finale tra le rose qualificate con cerimonia di chiusura in Piazza Santa Restituta. Le adesioni al progetto non prevedono nessun onere a carico degli istituti partecipanti, cui la società Argos Volley consegnerà materiale e kit da gioco a tutti gli studenti coinvolti e organizzati in team composti da un minimo di sei elementi a un massimo di dodici e obbligatoriamente misti. Il consenso, sia in merito a tale progetto che al settore giovanile – aperto a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni di età – è stato notevole.

“L’attività della Globo all’interno delle scuole è significativa – afferma l’insegnante Patrizia Martucci – e il riscontro dopo il primo incontro è già notevole. Molti dei nostri bambini delle elementari si sono avvicinati ai corsi di minivolley e ora sono certa che una forte adesione avverrà anche per i ragazzi delle medie oggi protagonisti della giornata. Il volley è sicuramente una disciplina perfetta per i giovani, per due motivi sostanziali, in primis è uno sport di squadra in cui ognuno è chiamato a dare il proprio contributo e ad aiutare i compagni; inoltre accresce il gusto della condivisione, di stare insieme, cosa che oggi accade sempre più di rado, con i giovani sempre più alle prese con i videogame o il mondo virtuale. Un secondo motivo è certamente l’educazione alla motoria, la consapevolezza del proprio corpo all’interno di uno spazio. La cosa però più bella è che tutto ciò avvenga all’interno della scuola, un ambiente che appartiene a ogni alunno e che vive intensamente durante la settimana, passando così dall’attività propriamente didattica al momento ludico-sportivo”.

Dopo le naturali spiegazioni e la fase dei quesiti ai rappresentanti dell’A2, i ragazzi si sono quindi cimentati nei fondamentali della pallavolo, divertendosi con Marrazzo, Lucarelli e Bacca, il quale dice in proposito:

“E’ stato bello rapportarsi ai giovanissimi delle medie, così acuti, così vivi e carichi di curiosità. Ovviamente il momento più atteso è stato quello pratico e mi auguro possano appassionarsi così com’è accaduto a me e ai miei colleghi”.

 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso