IL COMMENTO

ISOLA DEL LIRI – LA FIERA, IL LIRI BLUES, IL CROCIFISSO TORNINO IN PIAZZA BONCOMPAGNI

Il dibattito sull’istituzione del senso unico e sulla delocalizzazione delle manifestazioni a Trito è molto vivace. Oggi ospitiamo il parere che un autorevole cittadino ha espresso sul suo profilo. “Il calcio non è solo uno sport e non è un gioco. È il mezzo più potente per abbattere le divisioni ed è il miglior veicolo per segnare una crescita sociale e culturale. In Italia è lo strumento che segna l’identità di un popolo, di una città e della nazione. L’altra sera sono uscito con la mia famiglia per festeggiare l’impresa degli Azzurri ma la chiusura del corso mi ha impedito di festeggiare un evento storico, unico e irripetibile con il classico carosello ad Isola del Liri. Tristemente ho notato che la festa per la Nazionale gli Isolani l’hanno festeggiata a Sora. Non mi venite a dire del covid, perché il festeggiamento in auto è di certo più sicuro dell’assembramento nelle piazze. Cerchiamo di migliorare i disservizi e le cose che non funzionano, ma non cambiamo quelle tradizioni che hanno segnato in positivo le nostre vite. La fiera, il Liri blues, il Crocifisso ecc… sono sacre e vanno fatte in piazza Boncompagni e su corso Roma. Isola è meravigliosa ma va fatta vivere bene anche agli Isolani”. 


Dolce Mimi Scarpetta Carrelli, Pneumatici nuovi e usati

GARDEN Center Sora Pasticeria, Gelateria, Catering Caruso